Neanche con un fiore

2018-04-19T09:23:07+00:007 luglio 2015|Mostre|

Neanche con un fiore.
20 scatti d’autore per 20 donne eccellenti.

Esposizione fotografica nel segno della bellezza e dell’energia vitale delle donne.
La raccolta ha lo scopo di denunciare la banalità del male, cifra costitutiva della violenza e della prevaricazione sulla donna, e di ricordare con delicatezza e rispetto le vittime silenziose della violenza familiare: le donne e i bambini, vittime di violenza assistita.

La mostra mette a confronto la bellezza della donna, attraverso ritratti di donne di successo del nostro territorio, con storie evocate da immagini di repertorio o da brevi racconti di vittime di violenza subita o assistita.
Questo per non dimenticare che in Italia una donna su tre, fra i 16 e i 70 anni, è o è stata vittima di violenza.
Per non dimenticare che il governo italiano ha ricevuto un richiamo formale dall’ONU, perché nel nostro Paese il fenomeno è particolarmente grave e l’Italia deve impegnarsi a risolverlo, adottando misure straordinarie.
E per ricordare che nelle famiglie violente la furia si abbatte non solo sulla donna ma, sovente, sui bambini costretti a vivere nel terrore, ad assistere impotenti ad un olocausto privato.

Perché partire dalla bellezza?
Perché la bellezza ci impone protezione e cura, perché la bellezza incute rispetto e perché siamo sempre più convinti che “la bellezza salverà il mondo”, perché è una forza rivoluzionaria capace di mobilitare le nostre risorse interne dandoci la possibilità di porci in rispettoso ascolto dell’altro come portatore di un valore e di una sua essenza.

Patrizia Corbo
Presidente Piccolo Principe Onlus